Nome e cognome oggi giorno fanno parte del Personal Branding professionale.

Difendilo e lui si prenderà cura di te!

Ti è mai capitato di dover dare un nome ad un animale, ad un libro, ad un’azienda o ad una tesi magari?

Non è sempre così semplice decidere il nome adatto vero?

Ricordo che mia sorella quando doveva partorire, comprò un libro alto come un dizionario con scritto quale nome scegliere e perchè.

Perchè è così importante dare un nome alle cose?

nome

La funzionalità del nome è semplificarti la vita.

Ti permette di distinguere un arancia da una mela.

Inoltre ad un nome si può associare anche un’immagine, una sensazione e dei valori.

Mi viene in mente il brand Apple Inc. con i suoi prodotti all’insegna della semplicità, di design, costosi ma di elevate prestazioni.

Ti sei mai chiesto cosa succederebbe se tutti avessimo lo stesso identico nome e cognome?

Te lo dimostro!

nome

Poniamo che il mio nome sia Mario Rossi e tu sia un selezionatore di un’azienda importante che ha appena ricevuto la mia candidatura spontanea.

Il tuo capo ti ha messo alle strette ed ha bisogno di un Digital Marketing Manager entro 2 settimane per preparare il lancio del nuovo prodotto di punta.

La tua scrivania è piena di Curriculum Vitae e di quei 100, 10 sembrano interessanti ma puoi soltanto chiamare a colloquio 5 candidati papabili.

 

Cosa fai?

 

Ti do un suggerimento. Oggi abbiamo tutti un amico in comune che può aiutarci quando abbiamo bisogno di maggiori informazioni per prendere una decisione.

Il nome di questo amico è Google. Il motore di ricerca più utilizzato nel mondo occidentale.

 

nome

Così inizi la tua ricerca approfondita dei candidati.

Inserisci nome e cognome cercando di individuare l’identità digitale professionale del candidato di cui possiedi la candidatura sulla scrivania e nel database aziendale.

Il risultato potrebbe essere questo:

Quello che puoi notare dalla simulazione di ricerca della persona “Mario Rossi” su Google, sono due aspetti.

1) Ci sono tanti omonimi ed è quindi molto difficile individuare il Mario Rossi che si sta cercando.

es. Mario Rossi:                                                                                                                                                                  

Cantante

nome


 Photographer     

nome


    

Attore

nome


Calciatore

nome

 

Questo si traduce in tanto tempo da dedicare solo ad un candidato.

Districandosi fra tanti simili nella ricerca malauguratamente puoi scoprire che non era quello giusto.


2) Alcuni omonimi posizionati meglio di me, sul motore di ricerca, possono avere una reputazione negativa.

“es. Mario Rossi Terrorista”. 

nome

Quindi un’influenza negativa sulla mia identità digitale.

Immagino che non assumeresti mai un terrorista.

Il rischio che Mario Rossi amante del Marketing abbia a che fare con vicende simili non te lo puoi di certo assumere.


La classica reazione di fronte a questi due casi, sono quello che io chiamo lo “Skip” ovvero saltare al prossimo candidato disponibile.

nome

 

Come quando alla radio, o su Spotify, passi alla canzone successiva perchè non ti piace e vuoi sentirne subito un’altra.nome



Usciamo fuori dall’esempio.

Perchè nella maggioranza dei casi succede tutto questo?

La risposta è il Tempo. 

Nel mercato del lavoro mai come ora, il Tempo è Denaro. 

nome

Immaginati un tabellone, nero e rettangolare, come quello per segnare il punteggio durante le partite di basket che si vedono spesso nei film americani.

Immagina sul lato sinistro del tabellone lo scorrere del tempo: secondi, minuti ed ore.

Ora immagina sul lato destro l’esatto valore economico corrispondente di quel tempo che scorre.

Minore è il tempo che si impiega per risolvere un problema, maggiori saranno le risorse risparmiate per affrontare il prossimo.

Chi risolve in minor tempo con minor risorse vince la gara della competizione.nome

Per questo le aziende ormai applicano questi standard.

Questo comportamento è fisiologico del nostro tempo.

Quello che si faceva in 2 ore oggi si fa in 30 minuti e di conseguenza la regola fondamentale ” il tempo è denaro” si è rafforzata valendo di più.

Quando cerchi lavoro devi andare incontro alle esigenze del momento delle aziende o datore di lavoro.

Poichè potrai avere alte probabilità di essere notato e di superare le prime scremature nella selezione.

Se vuoi sapere come attrarre il lavoro/opportunità di carriera, andando incontro alle aziende chiedimi consiglio ed inizia a curare la tua web reputation per la ricerca del lavoro.

 

 

nome

 

 

 

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata